Ricerca avanzata
Stampa

LEGGE DI BILANCIO 2022 – LE NOVITÀ IRPEF

 

Dal 1° gennaio 2022 modificati aliquote, detrazioni e bonus Irpef

La legge di bilancio 2022[1] prevede la modifica della tassazione IRPEF, con la riorganizzazione delle aliquote e la rimodulazione delle detrazioni spettanti per ogni tipologia di reddito.

La stessa legge dispone inoltre la revisione del “bonus Irpef” prevedendo la riduzione da 28.000 euro a 15.000 euro della soglia di reddito di lavoro dipendente/assimilato entro la quale spetta il trattamento integrativo (€ 1.200), facendo salva l’attribuzione dello stesso per i redditi tra i 15.000 euro e i 28.000 euro al verificarsi di determinate condizioni.

In sintesi le modifiche apportate in materia di IRPEF riguardano:

  • la rimodulazione degli scaglioni e delle aliquote
  • la misura delle detrazioni
  • la modifica del trattamento integrativo cd “Bonus Irpef”

 

SCAGLIONI E ALIQUOTE IRPEF

Nella tabella sono riportate le aliquote vigenti fino al 31/12/2021 e le nuove aliquote vigenti dal 01/01/2022.

Fino al 31/12/2021 Dal 01/01/2022
Fino a 15.000 euro 23% Fino a 15.000 euro 23%
da 15.000 fino a 28.000 euro 27% da 15.000 fino a 28.000 euro 25%
da 28.000 fino a 55.000 euro 38% da 28.000 fino a 50.000 euro 35%
Da 55.000 fino a 75.000 euro 41% Oltre 50.000 euro 43%
Oltre 75.000 euro 43%    

 

DETRAZIONI

Detrazioni reddito di lavoro dipendente

Nella tabella sono riportate le detrazioni per i redditi di lavoro dipendenti vigenti fino al 31/12/2021 e le nuove detrazioni vigenti dal 01/01/2022.

Fino al 31/12/2021 Dal 01/01/2022
Reddito Detrazione Reddito Detrazione
fino a 8.000 euro

1.880 euro

(la detrazione non può essere inferiore a 690 euro).

Per i rapporti di lavoro a tempo determinato, l’ammontare della detrazione effettivamente spettante non può essere inferiore a 1.380 euro

fino a 15.000 euro

1.880 euro

(la detrazione non può essere inferiore a 690 euro).

Per i rapporti di lavoro a tempo determinato, l’ammontare della detrazione effettivamente spettante non può essere inferiore a 1.380 euro

da 8.000 a 28.000 euro 978 euro + 902 euro x [(28.000- reddito complessivo) /20.000] da 15.000 a 28.000 euro 1.910 euro + 1.190 euro x [(28.000 - reddito complessivo) /13.000]

da 28.000 a

55.000 euro

978 euro x [(55.000 - reddito complessivo) / 27.000]

da 28.000 a

50.000 euro

1.910 euro x [(50.000 - reddito complessivo) / 22.000]
  Dal 2022, se il reddito complessivo è compreso tra 25.000 e 35.000 euro, la detrazione spettante è aumentata di 65 euro

Detrazioni reddito da pensione

Nella tabella sono riportate le detrazioni per i redditi da pensione vigenti fino al 31/12/2021 e le nuove detrazioni vigenti dal 01/01/2022.

Fino al 31/12/2021

 

Dal 01/01/2022
Reddito Detrazione Reddito Detrazione
fino a 8.000 euro

1.880 euro

(la detrazione non può essere inferiore a 713 euro)

Fino a 8.500 euro

1.955 euro

(la detrazione non può essere inferiore a € 713)

da 8.000 a 15.000 euro 1.297 euro + 583 euro x [(15.000 - reddito complessivo)/7.000] da 8.500 a 28.000 euro 700 euro + 1.255 x [(28.000- reddito complessivo) /19.500]

da 15.000 a

55.000 euro

1.297 euro x [(55.000 - reddito complessivo) / 40.000]

da 28.000 a

50.000 euro

700 euro x [(50.000 - reddito complessivo) /22.000]
    Dal 2022, se il reddito complessivo è compreso tra 25.000 e 29.000 euro, la detrazione spettante è aumentata di 50 euro

.

 

Detrazioni per redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e altri redditi

Nella tabella sono riportate le detrazioni per i redditi assimilati al lavoro dipendente ed altri redditi[2] vigenti fino al 31/12/2021 e le nuove detrazioni vigenti dal 01/01/2022.

         

Fino al 31/12/2021 Dal 01/01/2022
Reddito Detrazione Reddito Detrazione
Fino a 4.800 euro 1.104 euro Fino a 5.500 euro 1.265 euro
Da 4.800 a 55.000 euro 1.104 euro x [(55.000 - reddito complessivo) /50.200] da 5.500 a 28.000 euro

500 euro + 765 x [(28.000

- reddito complessivo) /22.500]

da 28.000 a

50.000 euro

500 euro x [(50.000 - reddito complessivo) / 22.000]
    Dal 2022, se il reddito complessivo è compreso tra 11.000 e 17.000 euro, la detrazione spettante è aumentata di 50 euro

 

TRATTAMENTO INTEGRATIVO (cd Bonus Irpef)

Anche il trattamento integrativo dei redditi di lavoro dipendente e assimilati, c.d. “Bonus IRPEF”, è stato rimodulato

Fino al 31/12/2021 Dal 01/01/2022
Reddito Bonus Reddito Bonus
Fino a 28.000 euro

1.200 euro (rapportato al periodo di lavoro)

Fino a 15.000 euro

1.200 euro (rapportato al periodo di lavoro)

Da 28.000 a 35.000 euro

Ulteriore detrazionedall’imposta lorda pari a:

960 euro +240 x [(35.000- reddito complessivo) /7.000]

Da 15.000 a 28.000 euro

Il trattamento integrativo è riconosciuto se la somma delle detrazioni indicate di seguito è superiore all’imposta lorda:

  • per carichi di famiglia di cui all'art. 12, TUIR;
  • per lavoro dipendente di cui all'13, comma 1, TUIR;
  • per interessi su mutui contratti fino al 31.12.2021 di cui all’art. 15, comma 1, lett. a) e b), e comma 1-ter, TUIR;
  • per le rate relative alle detrazioni per spese sanitarie di cui all'art. 15, comma 1, lett. c), TUIR;
  • per interventi di recupero del patrimonio edilizio e riqualificazione energetica degli edifici di cui all'art. 16-bis, TUIR;
  • previste da altre disposizioni normative, per spese sostenute fino al 31.12.2021

In tal caso il trattamento spetta per un ammontare, comunque non superiore a 1.200 euro, determinato in misura pari alla differenza tra la somma delle sopraindicate detrazioni e l’imposta lorda.

Da 35.000 a 40.000 euro

Ulteriore detrazionedall’imposta lorda pari a:

960 euro x [(40.000- reddito complessivo) /5.000]

Oltre i 28.000 euro Non spetta alcun bonus

 

ESEMPI

1. Reddito da lavoro dipendente (intero anno) di 30.000 euro

Tassazione 2021 (comprensivo bonus Irpef)

  • IRPEF lorda = 7.720
  • Detrazioni = 906 + 1131 (ulteriore detrazione) = 2.037
  • IRPEF netta = 5.683

Tassazione 2022

  • IRPEF lorda = 7.400
  • Detrazioni = 1736 + 65 = 1.801
  • IRPEF netta = 5.599

Il risparmio d'imposta è pari a € 84 (5.683 - 5.599)

2. Reddito da lavoro dipendente (intero anno) di 35.000 euro

Tassazione 2021 (comprensivo bonus Irpef)

  • IRPEF lorda = 9.620
  • Detrazioni = 724 + 960 (ulteriore detrazione) = 1.684
  • IRPEF netta = 7.936

Tassazione 2022

  • IRPEF lorda = 9.150
  • Detrazioni = 1.302 + 65 = 1.367
  • IRPEF netta = 7.783

Il risparmio d'imposta è pari a € 153 (5.683 - 5.599)

3. Reddito da lavoro dipendente (intero anno) di 40.000 euro

Tassazione 2021 (comprensivo bonus Irpef)

  • IRPEF lorda = 11.520
  • Detrazioni = 543
  • IRPEF netta = 10.977

Tassazione 2022

  • IRPEF lorda = 10.900
  • Detrazioni = 868
  • IRPEF netta = 10.032

Il risparmio d'imposta è pari a € 945 (10.977 – 10.032).

4. Reddito da lavoro dipendente (intero anno) di 70.000 euro

Tassazione 2021 (comprensivo bonus Irpef)

  • IRPEF lorda = 23.370
  • Detrazioni = 0
  • IRPEF netta = 23.370

Tassazione 2022

  • IRPEF lorda = 23.000
  • Detrazioni = 0
  • IRPEF netta = 23.000

Il risparmio d'imposta è pari a € 370 (23.370-23.000).

 

ADDIZIONALI REGIONALI / COMUNALI IRPEF

La legge di bilancio differisce al 31 marzo 2022 il termine entro il quale le Regioni possono maggiorare l'addizionale regionale IRPEF 2022[3].

Viene differito al 31 marzo 2022 o, in caso di scadenza successiva, entro il termine di approvazione del bilancio di previsione, il termine entro il quale i Comuni possono modificare gli scaglioni e le aliquote dell'addizionale comunale IRPEF 2022.

Per informazioni: Dott.ssa Naida Costantini – 0733/27961 – costantini@confindustriamacerata.it

Cordiali saluti

Il Direttore

Dott. Gianni Niccolò

 


[1] Legge n. 234/2021 pubblicata sul S.O. n. 49/L alla G.U. 31.12.2021, n. 310. Le modifiche in materia Irpef sono contenute nei commi da 2 a 7 dell’articolo 1.

[2] Si tratta dei redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente ex art. 50, comma 1, lett. e), f), g), h) e i), TUIR e degli altri redditi di cui agli artt. 53, 66 e 67, comma 1, lett. i) e l), TUIR

[3] Si ricorda che l’aliquota di compartecipazione dell’addizionale regionale IRPEF è fissata allo 0,9%. Ciascuna Regione, con proprio Provvedimento, può maggiorarla fino all'1,4%

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News