Ricerca avanzata
Stampa

SOSTEGNO ALLE PMI PER FAVORIRE PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE A SEGUITO EMERGENZA COVID-19 - INVESTIMENTI IN NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI, TECNOLOGIE 4.0 E MODELLI DI SMART WORKING

Nuovo bando regionale

 

SOSTEGNO ALLE PMI PER FAVORIRE PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE A SEGUITO EMERGENZA COVID-19 - INVESTIMENTI IN NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI, TECNOLOGIE 4.0 E MODELLI DI SMART WORKING

 

Domande al via dal 22 luglio 2020

 

Con il presente bando, la Regione Marche intende sostenere progetti che prevedano l’introduzione di nuovi processi e nuovi modelli organizzativi come risposta alla situazione emergenziale causata dall’epidemia di Coronavi- rus (COVID 19), in particolare attraverso investimenti nelle nuove tecnologie digitali e tecnologie 4.0.

Nello specifico, il bando intende supportare l’attuazione di un progetto aziendale incentrato su una delle seguenti linee di intervento:

  1. A.MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA AZIENDALE ME- DIANTE L’ACQUISIZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE DIGI- TALI E TECNOLOGIE 4.0;
  2. B.ADOZIONE DI MODELLI DI SMART WORKING NELLE DIFFERENTI FUNZIONI AZIENDALI E ACQUISIZIONE DELLA RELATIVA STRUMENTAZIONE

DOTAZIONE FINANZIARIA

Per la realizzazione del presente bando è stanziato un importo complessivo di € 2.459.196,50 suddivisa come segue:

  • Intervento A: € 2.059.196,50;
  • Intervento B: € 400.000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le imprese MPMI (micro, piccole, medie) in forma singola, indipendentemente dalla forma giuridica rivestita.

PROGRAMMI DI INVESTIMENTO AMMISSIBILI

Linea di intervento A: MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA AZIENDALE MEDIANTE L’ACQUISIZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI E TECNOLOGIE 4.0, ricomprese nell’elenco sotto riportato:

  • Automazione industriale
    • Smart and Digital Factories, inclusi sistemi basati su big data e data analytics
  • Robotica avanzata e collaborativa
  • Simulazione e sistemi cyber-fisici
  • Interfacce remote uomo-macchina
    • Soluzioni per l'ottimizzazione della supply chain e sistemi di tracciabilità (RFID, RTLS, ecc.)
  • Manifattura additiva e stampa 3D
  • Cybersicurezza e business continuity
  • Sistemi decentralizzati per la gestione dei dati
    • Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR)

 

 

Linea di intervento B: ADOZIONE DI MODELLI DI SMART WORKING NELLE DIFFERENTI FUNZIONI AZIENDALI E ACQUISIZIONE DELLA RELATIVA STRUMENTAZIONE, come di seguito indicato:

  • Soluzioni avanzate per la gestione del lavoro a distanza e relative soluzioni per la sicurezza informatica
  • Servizi di archiviazione distribuita e sicura di dati
  • Piattaforme per la telepresenza
    • Sistemi digitali a supporto della forza vendita, inclusi sistemi di configurazione prodotto per piattaforme B2C /B2B

SOGLIA MINIMA DI INVESTIMENTO

Il costo totale ammissibile del programma di investimento presentato a valere sul presente bando non deve essere inferiore a:

  • € 20.000,00 per l’intervento A)
  • € 5.000,00 per l’intervento B)

TIPOLOGIE DI SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni del presente bando le spese relative alle seguenti voci:

  1. acquisto di macchinari/strumentazioni/attrezzature nuovi di fabbrica, funzionali alla trasformazione tecno- logica e/o digitale delle imprese, comprese le relative spese di installazione e montaggio;
  2. acquisto (es. cessione della proprietà o dell’uso) di software, brevetti, licenze (es. licenze d’uso per piattaforme digitali di riunione, videoconferenza, condivisione di documenti) e programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  3. acquisto di hardware (computer portatile, tablet, smartphone, videocamere, ecc.) e dispositivi accessori funzionali all’attuazione del progetto;
  4. servizi di consulenza a sostegno dell’innovazione in materia di tecnologie digitali, tecnologie 4.0, Internet of Thing;
  5. servizi di consulenza specialistici finalizzati all’analisi organizzativa e dei processi interni aziendali, inclusi servizi necessari per la stesura del piano aziendale di riorganizzazione;
  6. servizi di consulenza specialistici finalizzati all’adozione di modalità di lavoro agile (smart working);
  7. costi per la formazione (anche a distanza) del management aziendale e del personale dipendente (con con- tratti di lavoro di diritto privato a tempo indeterminato

Il piano finanziario del progetto deve obbligatoria mente contemplare la presenza di almeno una delle spese indicate alle lettere a), b), c), verificata in sede di rendicontazione.

Non sono ritenute ammissibili le seguenti spese:

  1. acquisto di beni usati o rigenerati;
  2. noleggio di impianti e attrezzature;
    1. spese sostenute a valere su contratti di locazione finanziaria (leasing);
  3. costi del personale.

TERMINI DI AMMISSIBILITÀ DELLA SPESA

Le spese sono ammissibili dal 23/02/2020. Farà fede la data di emissione della fattura.

INTENSITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto in conto capitale nella misura del 60% della spesa ammissibile, nel rispetto dei seguenti massimali:

Linea di intervento

Valore minimo investimento

ammissibile

Contributo massimo

concedibile

Intensità dell’agevolazione
LINEA A € 20.000,00 € 40.000,00 60%
LINEA B € 5.000,00 € 10.000,00

Il presente bando costituisce aiuto di Stato ed è attuato ai sensi della sezione 3.1 della Comunicazione della Commissione europea concernente“Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande potranno essere presentate a partire dal 22 luglio 2020 ore 10:00 e fino al 30 ottobre ore 13:00. Fa fede la data della ricevuta rilasciata dal sistema informatico.

L’impresa presenterà la domanda di richiesta di contributo solo dopo aver effettuato l’investimento e ultimato i lavori di installazione, allegando i relativi giustificativi di spesa quietanzati.

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa “a sportello a rendicontazione”, secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse a disposizione.

Scarica il bando

 

Per informazioni: Dott.ssa Anna Ruffini 0733279651 – a.ruffini@confindustriamacerata.it – Dott.ssa Naida Costantini 0733/279654 – costantini@confindustriamacerata.it

 


Cordiali saluti

Il Direttore

Dott. Gianni Niccolò

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News