Ricerca avanzata
Stampa

RACCOLTA ADESIONI PIANO TERRITORIALE COMPETITIVITA' FONDIMPRESA

Confindustria Macerata, in collaborazione con il sistema Confindustriale Marche e con il supporto delle organizzazioni sindacali regionali, intende promuovere piani formativi a valere sul nuovo Avviso 4/17 di Fondimpresa per soddisfare fabbisogni formativi specifici delle aziende marchigiane.

AREE TEMATICHE DEI CORSI
I corsi rivolti al personale delle aziende marchigiane si svolgeranno presumibilmente tra marzo 2018 e febbraio 2019 e riguarderanno esclusivamente le seguenti aree tematiche, declinate in base dei fabbisogni specifici espressi da ciascuna azienda:
- QUALIFICAZIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI E DEI PRODOTTI (Interventi di sviluppo delle competenze dei lavoratori centrati sulla tematica delle tecniche di produzione)
- INNOVAZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE ( Applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche commerciali, nell'organizzazione del luogo di lavoro o nelle relazioni esterne di un'impresa. Sono comprese la formazione necessaria per dare via alle forme di partecipazione previste nell'art. 4 del Decreto 25,3,2016 (Ministero Lavoro di concerto con MEF) e la formazione dei tutor per gli apprendisti sulle tematiche del presente articolo. Sono esclusi: i cambiamenti che si basano su metodi organizzativi già utilizzati nell'impresa; i cambiamenti nella strategia di gestione; le fusioni e le acquisizioni; la cessazione dell'utilizzo di un processo; la mera sostituzione o estensione dei beni strumentali; i cambiamenti derivanti unicamente da variazioni del prezzo dei fattori; la produzione personalizzata; l'adattamento ai mercati locali; le periodiche modifiche stagionali e altri cambiamento ciclici nonché il commercio di prodotti nuovi o sensibilmente migliorati.
- DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI (Progetti o interventi di innovazione digitale che riguardano l’introduzione di nuovi processi in azienda o un notevole miglioramento di quelli già esistenti)
- COMMERCIO ELETTRONICO (Sviluppo di attività di commercio elettronico (e-commerce) con vendita diretta ai consumatori (B2C: Business to Consumer) o con vendita tra aziende (B2B: Business to Business) per l’apertura al mercato globale).
- CONTRATTI DI RETE (Attuazione degli obiettivi e del programma di attività del contratto di rete già sottoscritto a cui partecipano le aziende coinvolte nella formazione).
- INTERNAZIONALIZZAZIONE (Processi di internazionalizzazione, sia in forma indiretta attraverso buyer, importatori e distributori, sia mediante la gestione diretta all’estero, anche tramite partenariati, di una o più fasi di attività (produzione, commercializzazione, logistica, distribuzione), e attività che rientrano nell’ambito di operatività dei “consorzi per l’internazionalizzazione”)

MODALITÀ ORGANIZZATIVE
Il Piano prevede lo svolgimento, presso le aziende aderenti, di attività formative finanziate da Fondimpresa (eccetto la retribuzione degli allievi in formazione che resta a carico dell’azienda e può essere utilizzata per la copertura del contributo privato in base al regime di Aiuti di Stato prescelto).
Per i corsi aziendali si richiede un numero minimo di 5 allievi. Lo stesso allievo potrà partecipare a più di un corso per una durata massima di 80 ore.
Oltre alla formazione d’aula è previsto l’utilizzo di modalità innovative quali: coaching, training on the job, FAD, affiancamento, action learning, ecc. I corsi dovranno essere realizzati durante l’orario di lavoro.
Nell’ambito dell’Avviso 4/17, in relazione alla medesima matricola INPS l’impresa non può essere beneficiaria della formazione in più di due Piani formativi.

DESTINATARI DEI CORSI
Possono partecipare ai corsi di formazione i lavoratori occupati (operai, impiegati, quadri), gli apprendisti, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, i lavoratori con contratti di solidarietà, per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge 845/1978, presso imprese aderenti a Fondimpresa e che mantengano l’adesione fino all’approvazione del rendiconto finale. Sono altresì inclusi i lavoratori con contratti di inserimento o reinserimento e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio, a condizione che l’impresa di appartenenza assicuri la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto. Non possono partecipare gli interinali, gli stagisti, i dirigenti, gli imprenditori, i collaboratori a progetto.

ISCRIZIONE AL PIANO
La procedura di adesione al progetto comprende due fasi:
1) PRE-ADESIONE (preselezione delle aziende da inserire nel Piano: sarà data priorità alle aziende che hanno concreti progetti di sviluppo in essere o in programma su una o più delle aree tematiche indicate, dettagliatamente descritti nella scheda di pre-adesione). Compilare in ogni sua parte la scheda di pre-adesione allegata e rispedirla esclusivamente per email in word (senza firme) all’indirizzo tutor@confindustriamacerata.it entro il 03/10/2017.
2) ADESIONE DELL’AZIENDA (compilata su web con firma digitale del legale rapp., in base ad istruzioni successive comunicate alle aziende selezionate)

All. Scheda di preadesione.

INFORMAZIONI
Per ulteriori chiarimenti, contattare: Marta Cognigni tutor@confindustriamacerata.it – tel. 0733279668 o Alessandra Potenza potenza@confindustriamacerata.it – tel. 0733279667

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultimo video

Ultime News