logo

Credito e agevolazioni

L'Area Credito e Agevolazioni offre alle aziende attività di informazione e consulenza sulle varie opportunità agevolative in relazione ai programmi d'investimento e alle strategie aziendali, seguendo l'intero iter della pratica. Il Servizio, infatti, si occupa di agevolazioni e finanziamenti alle imprese -...
Visualizza la descrizione completa

L'Area Credito e Agevolazioni offre alle aziende attività di informazione e consulenza sulle varie opportunità agevolative in relazione ai programmi d'investimento e alle strategie aziendali, seguendo l'intero iter della pratica. Il Servizio, infatti, si occupa di agevolazioni e finanziamenti alle imprese - regionali, nazionali e comunitari - e la sua operatività si realizza attraverso: 

  • Iniziative di carattere informativo e divulgativo dei bandi in essere; 
  • Invio della documentazione e consulenza diretta, anche attraverso incontri e visite con le aziende interessate; 
  • Predisposizione delle pratiche agevolative e, quando previsto, invio telematico delle stesse per conto delle imprese; 
  • Controllo dell'intero iter della pratica e confronto diretto con gli enti gestori.
Nascondi la descrizione

Stampa

Bando regionale MANIFATTURA E LAVORO 4.0

Postato in Credito e agevolazioni

MANIFATTURA E LAVORO 4.0

 SOSTEGNO AI PROCESSI DI INNOVAZIONE AZIENDALE

E ALL’UTILIZZO DI NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI NELLE MPMI MARCHIGIANE

 

OBIETTIVO: favorire processi di innovazione tecnologica e digitale in ottica INDUSTRIA 4.0 delle PMI manifatturiere marchigiane.

DOTAZIONE FINANZIARIA: € 8.976.193,43

SOGGETTI BENEFICIARI: Micro, Piccole e Medie Imprese manifatturiere marchigiane che abbiano avviato, successivamente alla data di pubblicazione del bando (07/09/2017), da almeno 60 giorni almeno un tirocinio di inserimento/reinserimento al lavoro finalizzato alla presentazione della domanda di partecipazione alla realizzazione del programma di investimento proposto. Il tirocinante deve avere titolo di studio o formazione professionale post diploma o post laurea e/o esperienza lavorativa almeno biennale che confermi la conoscenza su tecnologie relative al manifatturiero avanzato e/o tecnologie ICT.

ATTIVITA’ ECONOMICHE AMMESSE (classificazione ATECO):

-          C – Attività Manifatturiere

-          M – limitatamente al codice 71 (attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche e al codice 72 (ricerca scientifica e sviluppo).

INVESTIMENTI AMMISSIBILI: devono essere riconducibili ad una o più delle seguenti aree, in linea con quanto previsto dal “Piano Nazionale Industria 4.0”:

  1. 1.AUTOMAZIONE INDUSTRIALE
  2. 2.SMART AND DGITAL FACTORIES
  3. 3.SISTEMI PRODUTTIVI FLESSIBILI
  4. 4.PRODUZIONE RAPIDA
  5. 5.PROGETTAZIONE E SVILUPPO PRODOTTI MULTIFUNZIONE, MODULARIE CONFINGURABILI
  6. 6.PROGETTAZIONE DI PRODOTTI DI ALTA QUALITA’ ATTRAVERSO TECNOLOGIE DIGITALI INNOVATIVE DI MODELLAZIONE E SIMULAZIONE DEL PRODOTTO E DEL SISTEMA DI PRODUZIONE
  7. 7.PROGETTAZIONE INTEGRATA
  8. 8.REALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI ETICHETTATURA PER LA TRACCIABILITA’ DEL PRODOTTO

SPESE AMMISSIBILI:

-          acquisto di beni strumentali nuovi, funzionali alla tecnologia digitale in chiave industria 4.0; 

-          acquisto di beni immateriali: software, sistemi di integrazione, piattaforme;

-          acquisizione di servizi di sostegno all'innovazione, strettamente connessi alla realizzazione del programma di investimento, nella misura massima del 25% del totale delle spese;

-          spese per il personale attivato tramite tirocinio nella misura del 60% della spesa;

-          perizia tecnica giurata o attestato di conformità;

-          costo della fidejussione

Le spese minime ammissibili sono di minimo € 25.000,00 e le domande potranno essere presentate su SIGEF a decorrere dal 60° giorno dalla comunicazione obbligatoria (Unilav) di avvio del tirocinio.

AIUTO ALLE ASSUNZIONI:

Nel caso di trasformazione del tirocinio in contratto di lavoro subordinato o di assunzione di lavoratori che risultino aggiuntivi, rispetto all’ organico risultante al momento della presentazione della domanda e coerenti, rispetto al programma di investimento presentato, sarà riconosciuto un ulteriore contributo a fondo perduto, finanziato con risorse derivanti dal POR MARCHE FSE 2014-2020, pari a:

-          € 7.000,00 per assunzioni a tempo indeterminato;

-          € 3.000,00 per assunzioni a tempo determinato di almeno 24 mesi.

Detti importi sono elevabili del 30% in caso di assunzione di lavoratori disabili aggiuntivi alla quota di collocamento obbligatorio e del 10% per lavoratori/lavoratrici di età superiore ai 45 anni o donne.

Il contributo massimo concedibile NON potrà superare l’importo di € 145.000,00 e verrà liquidato in

2 tranche: 40% in anticipo e saldo finale.

e domande verranno selezionate con modalità del Just in Time, analizzandole per gruppi di massimo 20 domande ciascuno. 

 

INFORMAZIONI

Servizio finanziario: 0733727961 – segreteria@confindustriamacerata.it

 

Scheda sintetica MANIFATTURA E LAVORO 4.0

 

Stampa

Voucher Internazionalizzazione - SECONDA proroga ammissibilità sostanziale delle domande

Postato in Credito e agevolazioni

La Regione Marche ha prorogato sino al 31/08/2017 il termine per procedere all’esame dell’ammissibilità sostanziale e alla formazione della graduatoria di merito delle domande pervenute a valere sul bando “POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.9.2. Int. “sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione”, bando 2016 a favore delle PMI marchigiane”, approvato con DDPF N. 61/CEI del 11/10/2016, per le motivazioni espresse nel documento istruttorio del presente decreto.

Di prorogare, al contempo, i termini di ammissibilità delle spese sostenute dalle PMI incluse nella graduatoria di merito al 30/09/2017, le stesse spese sostenute, dovranno essere rendicontate entro il 15/10/2017.

 

DDPF AZ. 9.2  SECONDA PROROGA AMMISSIBILITA' SOSTANZIALE